NEGLI ANNI ’60 FURONO VACCINATE 1 MILIONE DI PERSONE PER POI SCOPRIRE DI AVER CREATO UNA NUOVA MALATTIA

Grande Inganno

DiGrande Inganno

Ott 14, 2020

NEGLI ANNI ’60 FURONO VACCINATE 1 MILIONE DI PERSONE PER POI SCOPRIRE DI AVER CREATO UNA NUOVA MALATTIA QUELLA DEL “MORBILLO ATIPICO” CHE COLPISCE SOLO LE PERSONE VACCINATE

Sindrome del morbillo atipico: si verifica solo in persone che hanno ricevuto vaccino inattivato (ucciso) dal morbillo (KMV), non più disponibili dal 1968, e sono successivamente esposti a virus del morbillo di tipo selvaggio. Circa 600 000 – 900 000 persone hanno ricevuto KMV negli Stati Uniti dal 1963 al 1967. KMV sensibilizza il destinatario agli antigeni del virus del morbillo senza fornire un’adeguata protezione. L’infezione successiva con il virus del morbillo porta a segni di poliserositismi di ipersensibilità. La malattia è caratterizzata da febbre, polmonite, effusioni pleuriche ed edema. L’eruzione è generalmente maculopapolare o petecchiale, ma può avere componenti orticariali, purpuri o vescicolari. L’eruzione partirebbe dai polsi o dalle caviglie.

Il vaccino contro il morbillo fu introdotto negli Stati Uniti nel 1963. Una prima inoculazione del VACCINO, chiamata KMV, introdusse un virus del morbillo inattivato morto nel corpo. Proprio come altri vaccini, è stato progettato per stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi contro il morbillo, proteggendoli in tal modo dalla malattia. Tuttavia, il vaccino contro il virus morto KMV si è rivelato inefficace in alcuni casi e potrebbe provocare morbillo atipico, una malattia caratterizzata da febbre, polmonite, gonfiore e “acqua sui polmoni”. Questo vaccino è stato sostituito nel 1968 con un’altra vaccinazione che ha introdotto il morbillo vivo nel corpo. Pertanto, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affermano che le persone che sono state vaccinate prima del 1968 con vaccino contro il morbillo inattivato (KMV) o vaccino contro il morbillo di tipo sconosciuto dovrebbero essere rivaccinate con almeno una dose di vaccino vivo contro il morbillo. Secondo il CDC “questa raccomandazione ha lo scopo di proteggere coloro che potrebbero aver ricevuto il vaccino contro il morbillo ucciso, che era disponibile nel 1963-1967 e non era efficace”.

Vale anche la pena ricordare che non è necessaria una vaccinazione se sei nato prima del 1957 poiché si presume che il tuo sistema immunitario sia entrato in contatto con il virus e tu abbia acquisito l’immunità. Come altro punto secondario, queste informazioni sono rilevanti solo per le persone negli Stati Uniti negli anni ’60. Diverse agenzie sanitarie in tutto il mondo hanno pratiche diverse, tuttavia, in generale, i vaccini contro il virus del morbillo inattivato e del KMV non sono stati ampiamente utilizzati in tutto il mondo.

—————————
Manuale MSD
Versione per i professionisti

La fonte attendibile per eccellenza per le informazioni sanitarie

La sindrome del morbillo atipico è una complicanza che si è manifestata di solito in soggetti vaccinati con i vecchi vaccini a base di virus del morbillo ucciso, che non sono più utilizzati dal 1968. Questi vecchi vaccini hanno modificato l’espressione della malattia in alcuni pazienti non completamente protetti e successivamente infetti da morbillo wild type. Le manifestazioni del morbillo si sono sviluppate più rapidamente e il significativo coinvolgimento polmonare era più comune. Il morbillo atipico è importante soprattutto perché i pazienti (ora di 50 anni e più) nati mentre questo vaccino era in uso possono riportare una storia sia di vaccinazione che di morbillo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Lascia un tuo commentox
()
x