Dall’1 febbraio chi è senza Green pass perde il reddito di cittadinanza

Il Green pass diventa praticamente obbligatorio per poter mantenere il Reddito di cittadinanza. Il mix tra la legge di Bilancio e il decreto del 7 gennaio che inasprisce le regole sulla certificazione portano a questo risultato. Chi percepisce il sussidio dovrà infatti obbligatoriamente frequentare i centri per l’impiego; ma per entrare negli uffici dovrà presentare almeno il Green pass light (che si ottiene con il tampone). Insomma, un invito a vaccinarsi per evitare di rimanere senza assegno.

Commenti

4 commenti su “Dall’1 febbraio chi è senza Green pass perde il reddito di cittadinanza”

  1. ma questi algoverno l’hanno mai visto un centro di collocamento? Lo sanno che ci si deve andare nelle migiori delle ipotesi ogni morte di papa. Tuttalpiù si fa un tampone.

    Rispondi
  2. Ma mi fanno tutti così SCHIFO…che il migliore ha la ROGNA!
    Ormai non resta che andarsene da un paese così fallito, corrotto, lugubre, VERGOGNOSO con personaggi-marionette manovrati SOLO dal denaro!
    Dio li dovrebbe punire facendoglieli spendere in grandi ricoveri ospedalieri!

    Rispondi

Lascia un commento