domenica 20 Giugno 2021

Rasi: “A mia figlia il vaccino non lo darei adesso, sotto 40 anni è meglio non rischiare”

Usa il pulsante altro per altre funzioni di condivisione
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Leggimi questo articolo

ROMA. In questa situazione di bassa circolazione del virus le tabelle dell’Ema che ci legge Guido Rasi, ex dirigente della stessa agenzia europea del farmaco e ora consulente del commissario Figliuolo, ci dicono che sotto i 40 anni il rapporto tra benefici e rischi per le donne non sia più a vantaggio del vaccino di AstraZeneca. Ma su quanto sia minimo il rischio nel somministrarlo ai giovani il professore ha le idee chiare.

I giovani che lo hanno già fatto possono “tranquillamente fare il richiamo con lo stesso vaccino”, precisa, annunciando che “probabilmente” ci sono le condizioni per raggiungere l’immunità di gregge a settembre

Commenti