Gli tolgono l’affido del nipote di 6 anni, picchia carabinieri e assistenti sociali

E’ successo mercoledì ed è tutto iniziato in un appartamento di viale Sicilia. I carabinieri della stazione di Bressana e gli assistenti sociali si sono presentati nell’abitazione di P. C. per notificare il provvedimento del tribunale dei minori di Milano che aveva revocato l’affido di un bimbo rimasto orfano dei genitori. Una decisione che sembra non sia stata causata dal comportamento dello zio che è sempre stato affettuoso con il bimbo. Probabilmente i giudici con questo provvedimento “volevano” che il bimbo trovasse una famiglia stabile che si prendesse cura di lui e lo aiutasse nella crescita. Una decisione che, probabilmente, l’uomo non si aspettava e si è arrabbiato moltissimo.

Commenti

Lascia un commento