domenica 20 Giugno 2021

Eseguita l’autopsia sul 52enne morto dopo Pfizer, il fratello rimanda il suo vaccino

Usa il pulsante altro per altre funzioni di condivisione
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Leggimi questo articolo

Giorgio Paganelli, 52 anni, venerdì scorso, 28 maggio 2021, si è sottoposto alla vaccinazione anti-covid nel centro vaccinale di Lariofiere a Erba e una volta tornato a casa, dopo poche ore, è morto. A raccontare l’accaduto è stato suo fratello, l’avvocato Luigi Paganelli tramite Facebook (qui le sue prime dichiarazioni). A pochissimi giorni dalla morte di Giorgio Paganelli è già stata effettuata l’autopsia che però non ha dato “risposte univoche” alle legittime domande della famiglia. Saranno eseguiti altri approfondimenti per cui ci vorrranno almeno sei settimane. Scrive sempre su Facebbok il fratello avvocato stimato di Monza: L’autopsia è stata eseguita martedi. Le prime risultanze non hanno offerto risposte univoche alle nostre legittime domande. Non aggiungiamo altro per rispetto del segreto istruttorio.

Commenti